15 settembre 2020

Caduta capelli: quante persone ne soffrono?

Il ciclo vitale del capello prevede l'alternanza di tre fasi, una di crescita, una di riposo, ed una di caduta. La durata media di questo ciclo varia dai 2 ai 7 anni. Si stima pertanto che ogni follicolo produca circa 20 capelli nel corso della sua vita.

Il numero di capelli caduti durante la giornata è variabile e dipende da numerosi fattori quali:

  • il sesso (la caduta è maggiore negli uomini rispetto alle donne)
  • la stagione (in autunno e primavera la caduta aumenta)
  • condizioni di salute (l'utilizzo di certi farmaci e alcune malattie possono accelerare la caduta)
  • lavaggio e spazzolatura ( il trauma meccanico facilita il distacco dei capelli)
  • densità di capelli (più capelli si hanno e maggiore sarà la caduta in termini assoluti)
  • genetica (alcuni soggetti sono geneticamente predisposti alla caduta).

A titolo puramente informativo, senza che questo dato rappresenti una regola, una caduta superiore ai 100 capelli al giorno protratta per alcune settimane è un indice di sofferenza del capello. In questi casi è opportuno rivolgersi ad un medico specializzato in grado di valutare e risolvere la situazione.

L'importanza della visita tricologica in giovane età, ancor prima che si manifestino i primi sintomi di diradamento, è essenziale per ricevere opportune indicazioni sui prodotti più adatti al proprio tipo di capello. In questi ultimi anni la tricologia (la scienza che studia l'anatomia, la fisiologia del capello e del pelo) ha compiuto numerosi passi in avanti e può oggi offrire numerose soluzioni in grado di bloccare o contrastare la caduta.

La prevenzione, comunque, continua a rivestire un ruolo essenziale contro la caduta dei capelli. Brevemente, diciamo che è importante seguire una serie di norme igieniche, come evitare diete drastiche e mangiare sano, proteggere i capelli dal sole e dalle lampade abbronzanti, non fumare ed evitare anche il fumo passivo. Infine, lavare spesso i capelli (almeno 3 volte alla settimana, ma anche più spesso se sono grassi) non ne accentua, ma spesso addirittura ne previene, la caduta. L'utilizzo di shampi non aggressivi e l'assunzione di prodotti specifici come fiale e integratori costituiscono un aiuto fondamentale per contrastare o prevenire la caduta dei nostri capelli.

Per te i prodotti scelti dai nostri farmacisti per una cura tricologica ottimale:


Ultimi articoli

24 ottobre 2020

Sarcopenia: come contrastare la perdita di massa muscolare

Nel corso della nostra vita raggiungiamo il picco di massa muscolare intorno ai 25 anni d’età e lo manteniamo, in media, fino ai 40 anni. Il fenomeno – entro certi limiti fisiologico – di perdita di massa...

20 ottobre 2020

COME RISVEGLIARE L’INTESTINO PIGRO IN MANIERA NATURALE

COME RISVEGLIARE L’INTESTINO PIGRO IN MANIERA NATURALE

8 min

Per risvegliare l’intestino pigro è fondamentale capire innanzitutto che il primo passo da compiere è il cambiamento delle proprie...

19 ottobre 2020

La sigaretta elettronica è meno pericolosa della sigaretta di tabacco?

Sì, il vapore delle sigarette elettroniche sembra contenere sostanze meno dannose alla salute rispetto al fumo prodotto dalla combustione del tabacco.

In sintesi

  • La **sigaretta elettronica **può...